fbpx

Le risposte dei candidati alle regionali

Sei qui:Home > Lettere > Le risposte dei candidati alle regionali

Pubblichiamo a ridosso dalle elezioni le risposte che ci sono pervenute dai candidati presidenti di regione sollecitati dalle nostre e-mail. Abbiamo scritto a tutti i candidati di tutte le regioni, alcuni ci hanno risposto.


Cari ragazzi, essendo stato anche io per diverso tempo al Nord per lavoro (precario anche quello), capisco cosa significhino gli spostamenti per votare e vi sono molto vicino. Utilizzerò l’ultima parte della campagna elettorale di denuncia sociale che sto facendo per far conoscere il vostro problema che è stato anche il mio per diversi anni.
Un abbraccio.

Michele Rizzi – Candidato Presidente della Regione Puglia per Alternativa comunista


Cari Benedetto, Ivan e Stefano
sfondate una porta aperta.
Per chi come noi sostiene che sia necessario ripristinare la sovranità popolare, istituire referendum propositivi e DELIBERATIVI, referendum senza il quorum, e realizzare la democrazia partecipata in tutte le sue forme, permettere il voto agli immigrati in possesso di alcuni requisiti minimi, istituire sistemi di consultazione e votazione on line anche per i disegni di legge… per chi ha tutte queste idee nel suo programma come il MOVIMENTO 5 STELLE, sostenere la vostra richiesta non è un dovere è un piacere.
Riteniamo che con i sistemi forniti oggi dalla tecnologia, con i dovuti controlli e le cautele che devono riservarsi ad un meccanismo così delicato come quello elettorale, si comunque possibile a costo zero garantire il diritto di voto ai tanti studenti e lavoratori fuori sede.
Considerate la vostra proposta condivisa e sottoscritta.

Vito Crimi – Candidato Presidente per la Regione Lombardia – MoVimento 5 stelle


Cari studenti,
rispondo a nome della RETE DEI CITTADINI, e della candidata alla presidenza del Lazio Marzia Marzoli, come responsabile relazioni esterne.

Siamo totalmente favorevoli alla vostra richiesta, in più vorremo proporre l’introduzione del voto elettronico certificato, che permetta la diminuzione dei costi e soprattutto una maggiore partecipazione dei cittadini alle decisioni delle istituzioni, non solo nel momento del voto di delega come è oggi, ma anche per tutte o la maggior parte delle decisioni importanti che le istituzioni debbano prendere.

Se leggete il nostro statuto come anche il nostro programma la Partecipazione dei cittadini alla vita pubblica, intesa come parte attiva della vita politica, per noi è fondamentale, è il cardine della democrazia che solo con la partecipazione si può chiamare tale.

Vi invitiamo a leggere sul nostro sito come siamo nati oppure a venire a conoscerci di persona, lunedi e mercoledi in via pitacco 29, roma.

Vi salutiamo e vi auguriamo tanto successo nei vostri studi e tante soddisfazioni che possano ripagare i molti sacrifici degli anni di università.

per qualsiasi cosa,

Laura Raduta – Candidata per il Lazio – Rete dei Cittadini


Gentilissimi, condividiamo la vostra battaglia civile per una maggiore partecipazione ai meccanismi democratici.
Cordiali saluti

Vasco Errani – Candidato regione Emilia-Romagna – Partito Democratico


Grazie per aver ricordato e sollecitato il problema del voto negato. E’ un fatto grave al quale occorre porre rimedio con determinazione ed urgenza. Mi impegnerò per questo anche con iniziative parlamentari.

Cordiali saluti

Francesco Bosi – Candidato regione Toscana – Unione Di Centro


Care ragazze e cari ragazzi del Comitato “Io voto Fuori sede”,

ho letto con attenzione i vostri appelli e ritengo che il vostro impegno per assicurare il diritto alla partecipazione democratica degli studenti fuori sede sia un esempio prezioso di passione civile e di cura della democrazia.

Sono candidata alla presidenza di una regione, l’Umbria, che ospita una comunità molto attiva di studenti fuori sede, che rappresentano una risorsa preziosa fatta di intelligenze e competenze che spesso divengono parte attiva della comunità regionale non solo nel percorso degli studi e nella comunità accademica, ma anche nel mondo del lavoro e nella società civile in tutte le sue articolazioni.

Nel sito della vostra campagna ho trovato i riferimenti di due proposte di legge di parlamentari del PD, Federica Mogherini e Stefano Ceccanti, che sia alla Camera dei Deputati che al Senato della Repubblica hanno inteso offrire una risposta concreta alle vostre giustissime richieste: mi auguro che queste proposte di legge possano essere al più presto approvate.

Per quanto mi riguarda, se sarò eletta, mi impegnerò a sollecitare la messa in opera di ogni strumento utile a consentire l’esercizio del diritto di voto degli studenti fuori sede della mia regione e sosterrò nelle sedi istituzionali consone questa vostra battaglia democratica.

Un caloroso saluto

Catiuscia Marini – Candidata regione Umbria – Partito Democratico


Grazie per la vostra mail e scusate se non siamo riusciti a rispondervi prima. L’abbiamo però nel frattempo sottoposta al presidente Burlando che condivide le vostre preoccupazioni e si impegna a portare all’attenzione il problema in occasione delle prossime tornate elettorali.

I più cordiali saluti.

Claudio Burlando – Candidato regione Liguria – Partito Democratico

Ultimi tweet

Notizie correlate

Torna in cima